Questa mattina si è conclusa l’esperienza migliore della mia vita.

In realtà non mi piace dire che sia finita, perché penso che tutti i legami creati, i posti visitati, le esperienze e i bei momenti vissuti ma soprattutto gli insegnamenti di vita che un anno all’estero inevitabilmente ti regala, un exchange student li terrà per sempre nel proprio cuore. Sembra scontato da dire ma io mi sento effettivamente una persona più matura e soprattutto più forte di prima: non ho più bisogno di aiuto per ogni cosa ma, al contrario, ho imparato a cavarmela da sola.

Per questo cambiamento credo di dover ringraziare me stessa, la mia host family e i miei amici inglesi ma soprattutto, il BEC e la mia famiglia italiana che mi hanno permesso di partire per questa avventura e che, seppur da lontano, mi hanno sempre sostenuto. In conclusione? Rifarei un anno scolastico all’estero altre mille volte!

 

Next Post